Sturare un tubo di scarico con il Mac!

Sono sicuro che un articolo come questo non l’ha mai scritto nessuno in tutto il pianeta, ma voglio condividere con te la mia esperienza di “idraulico” assistito dalla tecnologia moderna.

Inizio con raccontarti brevemente la storia del tubo di scarico della mia cucina, è una cosa che potrebbe succedere anche a te, o se sei in questa pagina, probabilmente ti è già successa.

Il tubo di scarico della mia cucina è oggetto oramai da anni, di malfunzionamenti generalizzati, a causa di un rallentamento del flusso (a volte blocco totale) di scarico, probabilmente causato dall’indiscriminato utilizzo di sapone in polvere per la lavapiatti. Leggenda vuole, che le pastiglie di sapone in polvere, siano sovradosate per il normale utilizzo, e che quindi parte della polvere, non si sciolga bene, andando a depositarsi poi nei tubi.

Adesso ti racconto come riuscire a sturare facilmente un tubo di scarico, grazie alla tecnologia e un po’ di manualità.

In questi giorni, a forza di intasarsi, il nostro tubo di scarico, si è otturato definitivamente, a nulla è servito l’utilizzo di qualsiasi tipo di prodotto per sgorgare il tubo, il blocco totale era purtroppo diventato una triste realtà. Praticamente eravamo pronti al peggio, anche a far intervenire l’idraulico a rompere il pavimento, per risolvere questa questione, con gli spropositati costi che puoi immaginare.

Poi per fortuna la buona sorte ha girato per il verso giusto e grazie proprio al mio idraulico, e all’utilizzo di mezzi tecnologicamente avanzati, quali una telecamera endoscopica (link) impermeabile e dotata di luce, ed il mio tuttofare MacBook Pro da 15″, siamo riusciti a disostruire il tubo e a riportarlo agli antichi splendori.

La svolta chiave di tutto questo, è stata spingere via l’acqua stagnante dentro al tubo, grazie all’utilizzo di una “pompa a pressione” (probabilmente il nome tecnico non è esatto), una di quelle pompe dove fai pressione con una leva, comprimendo l’aria e raggiungi un tot numero di atmosfere, che poi rilasci tutte insieme, causando uno spostamento d’aria all’interno del tubo. Ne esistono di tutti i tipi, quella da me utilizzata era una di quelle professionali.

Una volta liberato il tubo dall’acqua, ho utilizzato una molla (spirale) sturatubi (link), con attaccata la telecamera endoscopica, comprata su Amazon a circa 20 € (vedi filmato in fondo all’articolo), per ispezionare il tubo e capire quale fosse esattamente il problema e come avrei potuto risolverlo. La telecamera è stata attaccata al Mac per utilizzarlo come display e visualizzare l’interno del tubo. Ho utilizzato Quicktime Player per visualizzare il video proveniente dalla telecamera, impostando la cattura video File > nuova registrazione filmato, e scegliendo poi la sorgente da dove visualizzare il video.

Grazie alla telecamera, ho scoperto che c’era una piccola apertura attraverso la quale passava l’acqua, e grazie sempre alla telecamera, sono riuscito ad operare infilandomi nel buco con la molla sturatubi (ne ho prese di due misure diverse) ed ad allargare il foro, fino a rompere del tutto il blocco che si era creato.

Sicuramente l’utilizzo di un mac per sturare un tubo, non è un uso convenzionale, ma è stato decisamente risolutivo, altrimenti non sarei mai stato in grado d’infilare la molla sturatubi con precisione e rompere i blocchi che si erano formati.

Ho voluto condividere con te questa mia esperienza, perché essendoci passato, so cosa vuol dire dover rompere delle tubazioni dentro casa, i disagi ed i costi da affrontare, e quindi se questa mia esperienza può essere d’aiuto a qualcuno, ben venga.

In questo caso il costo di tutta l’operazione è stato irrisorio e si è risolto in poche ore, anche grazie alla disponibilità del mio idraulico. Non puoi immaginare la soddisfazione e la felicità di aver risolto questo problema definitivamente.

Se vuoi farmi qualche domanda, lascia pure un commento sotto.

grazie
Andrea

 

Note tecniche:
La telecamera endoscopica (Telecamera endoscopica modelli) è impermeabile e semi rigida, ma non abbastanza per entrare da sola nello scarico, quindi è stata assicurata con dello scotch alla molla sturatubi.
Essenziale avere due molla (spirale) sturatubi di due dimensioni diverse, la più grande che ho preso è da 7 mm
Il manometro della pompa a pressione è stato portato fino ad un massimo di 4 atmosfere, assicuratevi di aver chiuso tutti i tappi degli scarichi di casa, altrimenti eventuali liquidi arriveranno a “tinteggiarvi” il soffitto.