Cosa fare con un vecchio Mac portatile

Probabilmente tantissime volte vi sarete chiesti cosa fare con il vostro vecchio Mac portatile che giace da qualche tempo inutilizzato, magari perché non più idoneo a quelle che sono le vostre esigenze personali e lavorative. Io per esempio me lo chiedo in continuazione, e tra gli usi che ho trovato al mio bellissimo MacBook (uno dei primi con processore Intel) c’è quello di apparato per la video sorveglianza (anche se in questo caso è una parola “grossa”) del mio piccolo quando dorme ed io sono al lavoro in un’altra stanza.

Trasformare il vostro vecchio computer Apple in una macchina da video sorveglianza è abbastanza semplice ed alla portata di tutti. È sufficiente utilizzare il programma iChat oppure Skype per avviare una video conferenza tra il vostro computer di lavoro e quello che “sorveglia” ed il gioco è fatto. Ovviamente nel caso di bambini piccoli, per evitare di svegliarli, è opportuno togliere l’audio dalla videoconferenza, così potrete fare tutte le telefonate che volete, ascoltare la musica e via dicendo.

Nel mio caso utilizzare il vecchio MacBook, mi garantisce la serenità di non dovermi spostare per forza da una stanza all’altra e stare con l’orecchio “teso” ad ascoltare gli eventuali vagiti del piccolo infante che (beato lui) se la dorme alla grande nella sua stanzetta, posso quindi tranquillamente parlare al telefono od ascoltare la musica senza disturbarlo e naturalmente continuare a lavorare.

Questa soluzione è praticabile e consigliata per tutti coloro che vogliono magari tenere sotto controllo la propria casa a costo zero, magari vedere se il cane o il gatto hanno mangiato o altri usi che la vostra fantasia vi suggerirà. Non ne abusate, mi raccomando 🙂

E voi quali altri usi avete fatto del vostro vecchio computer Apple?